Leader di te stesso

Gli esperti di sopravvivenza hanno stimato che una persona media potrebbe sopravvivere circa 2 giorni nel torrido freddo e altre condizioni delle Ande. Nando Parrado e 16 dei suoi amici e compagni di squadra, sono sopravvissuti per 72 giorni dopo che il loro aereo precipitò nel 1972. I trionfi raggiunti in una serie di eventi che susseguirono rivelano il vero potere della leadership.


“Questa è forse una delle stori più incredibili al mondo sulla leadership,” dice Nando parlando ai 12.000 spettatori presenti al Global Rally tenuto a Dallas. “Sapete perché? Perché tutti i leader morirono e le persone che non dovevano essere i leader, dovettero diventarlo.” Questa profonda affermazione ha radici ben profonde – tutti hanno la capacità di determinare il proprio destino; tutti hanno l’abilità di guidare.


Il racconto di Nando e l’attività Forever ci insegnano che i leader si diventa, non si nasce. Ci sono molte persone che ammiriamo nella vita e nel lavoro che sembrano dei leader nati. Tali mentori, sponsor, amici e familiari potrebbero sembrare come se avessero tutte le risposte e che per loro è semplice essere dei leader. E non voglio mentirvi, per alcuni di loro è più semplice che per altri. Ma in situazioni come quella di Nando, in cui tutti i leader vennero a mancare in quello che sembrava un istante, l’abilità degli altri a far sentire la propria voce dimostrò che c’è un leader in ognuno di noi.


Ognuno di noi ha l’abilità di scegliere per poter avanzare. Ma possiamo anche scegliere di attendere. Se attendiamo fino a quando ci sentiamo a nostro agio, o per avere tutte le risposte o per attendere che qualsiasi altra cosa vada al suo posto, potrebbe essere che non sfrutteremo mai il nostro potenziale o potrebbe essere troppo tardi. Ciò che sembra moltissimo tempo per raggiungere un obiettivo, per cambiare la propria vita o anche per fare una vacanza in un luogo che si ha sempre sognato, può passare in un batter d’occhio. Il tempo scorre velocemente r le cose possono cambiare così veloce come il tempo impiegato dall’aereo per schiantarsi nelle Ande.


Nando Parrado ha concluso la sua storia al Global Rally dicendo: “facendo ciò che si ama ogni singolo giorno della propria vita, si crea il proprio futuro”. Non aspettate il momento giusto per essere dei leader, invece, create il vostro sentiero. L’abilità risiede in ognuno di noi.


 


Per Sempre Vostro


Rex Maughan